rotate-mobile
Cronaca Torri di Quartesolo

Torri, arrotonda lo stipendio del supermercato: merce rubata per 2.500 euro

I carabinieri di Camisano hanno incastrato un 43enne di Bolzano Vicentino, dipendente di un supermercato, che negli ultimi tempi avevi accumulato a casa merce per 2mila e 500 euro. Fatale l'ultimo furto, domenica

Arrotondava lo stipendio rubando nel supermercato dove lavorava. Nel pomeriggio di domenica a Torri di Quartesolo, i carabinieri della Stazione di Camisano Vicentino intervenivano, su richiesta dei responsabili, presso un supermercato, in quanto veniva segnalato un comportamento anomalo da parte di un dipendente. Infatti era stato notato che la persona si era avvicinata più volte alla sua autovettura senza alcun motivo e ritenevano che lo stesso stesse compiendo qualcosa di illegale.

I militari quindi chiedevano all’uomo, 43enne originario della zona e residente a Bolzano Vicentino, di mostrare cosa detenesse all’interno del mezzo in disamina: si verificava quindi la presenza di prodotti per l’igiene e diversi capi d’abbigliamento per un valore complessivo di 150 euro che erano stati asportati illegalmente dal negozio. Successivamente si decideva quindi di continuare la perquisizione presso il domicilio dell’uomo; venivano pertanto rinvenuti ulteriori prodotti per l’igiene e generi alimentari per un valore complessivo di circa duemilacinquecento euro. L’intera refurtiva veniva recuperata e restituita ai responsabili del supermercato, mentre l’uomo veniva deferito in stato di liberta all’Autorità Giudiziaria per “furto aggravato e ricettazione ”.


Torri: la merce rubata del dipendente infedele (foto CC)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torri, arrotonda lo stipendio del supermercato: merce rubata per 2.500 euro

VicenzaToday è in caricamento