Entrano in casa della nonnina con la scusa di un malore e le rubano un anello

E' accaduto nel comune di Torrebelvicino. Grazie all'immediata denuncia e al pronto intervento dei carabinieri, le ladre, due nomadi, sono state fermate e denunciate

Immagine di archivio

I servizi straordinari di controllo del territorio dei Carabinieri di Schio continuano a portare risultati. Ben tre pattuglie provenienti dalle limitrofe Stazioni infatti, in coordinamento con i militari dell’Aliquota radiomobile, sono riuscite ad intensificare i controlli sul territorio e ciò ha portato alla denuncia alla competente Autorità Amministrativa, in due diverse occasioni, di due uomini, C.D., 20 anni e G.R., 32 anni, per possesso di sostanza stupefacente ad uso personale (nel caso del primo soggetto marijuana, hashish per il secondo). Il C.D., inoltre, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il porto ingiustificato di un manganello in legno.

Con la scusa del malore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

  • Coronavirus, tre casi lievi in provincia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento