rotate-mobile
Cronaca Mossano

Toro in fuga in Riviera Berica: ci pensa il fratello di Stacchio

Venerdì pomeriggio a Mossano, Silvano Stacchio, fratello di Giordano, ha posto fine alla fuga di un toro di seicento chili con due colpi di fucile

E’ terminata a Mossano, venerdì pomeriggio, con due colpi di fucile, la fuga di un torno bianco e nero da seicento chili.


Secondo quanto riporta il ‘Giornale di Vicenza’, l’animale era scappato venerdì mattina, attorno alle 9,30 da un macello a Ponte di Barbarano. Impaurito e sempre più indomabile, ha percorso tutta la Riviera Berica in direzione Mossano fino a rifugiarsi nelle campagne sotto la località di San Pancrazio. A dare l’allarme sono stati gli stessi addetti del macello. Dopo ore di ricerche, il toro è stato avvistato nei pressi di Mossano e, forte di un’ordinanza comunale e di una richiesta formale del servizio veterinario, Silvano Stacchio, fratello di fratello Graziano (l’uomo che aveva sparato ad un bandito durante la rapina all’oreficeria Zancan nel febbraio 2015), ha ucciso con due colpi di fucile l’animale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toro in fuga in Riviera Berica: ci pensa il fratello di Stacchio

VicenzaToday è in caricamento