rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca Cornedo Vicentino

Cornedo: uccise vicino con piede di porco, udienza preliminare a maggio

Tiziano Zordan è accusato di aver ucciso, lo scorso 23 settembre, il vicino di casa, Flavio Zartori, con un piede di porco, a Cereda. Il dramma sarebbe maturato al culmine dei dissapori esistenti da anni fra vicini

Uccise il vicino di casa Flavio Sartori a colpi di piede porco. Era il 23 settembre, a Cereda di Cornedo. L'udienza preliminare a carico di Tiziano Zordan è fissata per il 24 maggio. Il dramma sarebbe maturato al culmine dei dissapori esistenti da anni fra vicini. Sartori non aveva un carattere facile, tanto da aver spinto Zordan a progettare di lasciare la porzione di villetta a schiera che era costretto a condividere con il vicino. IL DELITTO


La sera del delitto sarebbe esplosa una nuova lite, dal momento che Sartori forse lamentava il fatto che i figli di Zordan avrebbero fatto troppo rumore. I due si erano confrontati, prima a parole, passando poi alle vie di fatto. Sarebbe stato proprio in questa occasione che Zordan, armatosi di un piede di porco, avrebbe colpito a morte il vicino di casa. All'interrogatorio di convalida Zordan aveva ottenuto dal giudice Massimo Gerace la concessione dei domiciliari e il permesso di andare a lavorare per sostenere la famiglia. La difesa spera di trovare entro la data dell'udienza il modo di risarcire i familiari della vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cornedo: uccise vicino con piede di porco, udienza preliminare a maggio

VicenzaToday è in caricamento