rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

Tifoso ubriaco aggredisce la polizia, arrestato in centro città

Protagonista dell'episodio un supporter biancorosso di 44 anni il quale, dopo aver insultato gli agenti, si è scagliato contro loro all'interno dell'auto di servizio

Nella serata di ieri, intorno alle ore 23:10, giungeva sulla linea di emergenza “113” una richiesta di intervento alla centrale operativa della questura da parte di un cittadino per la presenza, nei pressi di Piazzetta Palladio, di alcune persone moleste, alterate da un’eccessiva assunzione di alcolici, descritte come presumibili  tifosi reduci dall’aver assistito all’incontro di calcio tra L.R. Vicenza e Padova, in quanto tenevano con sé bandiere ed altri oggetti riconducibili alla squadra di casa. 

Giunti immediatamente sul posto segnalato, gli agenti hanno notato un soggetto, munito di una bandiera, che appariva fin da subito particolarmente euforico. Al momento della identificazione l’individuo non era in grado di fornire un valido documento d’identità, e solo grazie ad una tessera calcistica veniva sommariamente generalizzato per tale D. S., nato a Sandrigo nel 1978, cittadino italiano residente in provincia.

All’improvviso, durante le fasi del controllo, il soggetto – sin dall’inizio non collaborante ed insofferente al controllo – ha iniaizto a manifestare la propria aggressività nei confronti degli agenti, insultandoli e tentando di colpirli a calci, rendendo impossibile il prosieguo delle attività di polizia e costringendo in questo modo gli agenti stessi ad accompagnarlo in questura per l'identificazione.

Lungo il tragitto che dal Centro storico porta in viale Mazzini il soggetto fermato ha dato in escandescenze, colpendo ripetutamente con pugni il vetro divisorio dell'auto che lo separava dagli agenti e, dopo essere riuscito ad infilare una mano nell’abitacolo, ha afferrato e colpito al corpo uno degli agenti, il quale è rimasto ferito e costretto a rivolgersi ai sanitari del pronto soccorso cittadino, riportando una prognosi di guarigione di due giorni. 

Per questo motivo D. S. è stato tratto in arresto in flagranza per rispondere del reato di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale; l’arrestato, inoltre, è stato sanzionato per ubriachezza molesta.  Al termine degli atti di rito, l’arrestato veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della questura, per essere successivamente accompagnato iodirettamente davanti al Giudice del Tribunale di Vicenza, a disposizione del P.M. della Procura della Repubblica per l’udienza di convalida dell’arresto.




 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tifoso ubriaco aggredisce la polizia, arrestato in centro città

VicenzaToday è in caricamento