rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Thiene

Thiene, polizia locale appiedata e in tilt a causa di un fulmine

Nella serata di domenica, un fulmine si è abbattuto su alcune piante di cedro secolari che si trovano all'interno del parcheggio ex area Nordera dove si trovano le auto di servizio della polizia locale e della polizia provinciale. Danneggiate anche le linee telefoniche del comando

Nella serata di ieri domenica 21 agosto verso le 20,15 un forte boato ha scosso il centro di Thiene mentre era in corso un forte temporale. Un fulmine si era abbattuto su alcune piante di cedro secolari che si trovano all'interno del parcheggio ex area Nordera dove si trovano le auto di servizio della polizia locale e della polizia provinciale. Per fortuna nessuna persona e' stata coinvolta, ma la pianta colpita si e' spezzata in due tronconi e grossi rami sono caduti sopra le tettoie e le coperture dei garages.

Dalla prima mattinata di oggi lunedi' coordinate dal tecnico Nazzareno Zavagnin della pronta reperibilita' sono al lavoro alcune squadre d operai del comune di thiene per libereare l'area. Al momento tutte le auto della polizia locale rimangono inutilizzate anche se da un primo sopralluogo dei tecnici comunali e del personale della polizia locale non sembra abbiano subito danni. Un sorpalluogo e' stato eseguito in presenza dell'assessore comunale Andrea Zorzan del Comune di thiene e da un responsabile dell'ufficio tecnico per una verifica sulle strutture danneggiate e la eventuale temporanea messa in sicurezza.


Non solo: sempre lo stesso fulmine ha causato l'interruzione delle linee telefoniche e del sistema di collegamento internet del comando, che in questo momento sta lavorando in situazione di precarieta' ed emergenza per dare comunque risposte alle richieste di intervento della cittadinanza e dell'utenza che affolla lo sportello nella giornata di oggi giorno di mercato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Thiene, polizia locale appiedata e in tilt a causa di un fulmine

VicenzaToday è in caricamento