Cronaca Thiene

Thiene deizioni canine: oltre la paletta serve lo spray per la pipì

Il Comitato di quartiere del centro storico di Thiene dichiara guerra ai cani che "imbrattano" i marciapiedi, lanciando l'idea dell'obbligatorietà della bomboletta disinfestate

Il sacchettino e la paletta potrebbero non bastare più, almeno a Thiene. Le persone che portano a passeggio il loro cane potrebbero dover obbligatoriamente fornirsi dello spray disinfettante per la pipì del loro amico quattro zampe. L'obbligo di bomboletta è infatti una delle proposte avanzate dal comitato di quartiere del centro storico al Comune di Thiene. 

Come riportato sulle pagine de Il Giornale di Vicenza il comitato ha nel mirino due tipi di imbrattatori del centro: piccioni e, appunto cani.  Sul primo fronte è stato proposto il trasferimento coatto dei volatili, in modo che non possano più tornare. Un'operazione difficile e piuttosto costosa, che rischia di sortire ben pochi effetti come sta effettivamente accadendo con i dissuasori che imitano il verso del falco.  Per i cani, invece, il comitato chiede l'utilizzo della bomboletta igienizzante ogni volta che gi amici a quattro zampe urinano. 

La proposta verrà vagliata dal Comune.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Thiene deizioni canine: oltre la paletta serve lo spray per la pipì

VicenzaToday è in caricamento