Cronaca

Terrore al bar, esplode dei colpi di pistola in aria e scappa: arrestato

L'episodio è avvenuto nella serata di mercoledì all'esterno del locale "Harry's Irish pub" di Onè di Fonte. Un 47enne, originario del vicentino, finisce in manette. Sequestrate dai carabinieri di Castelfranco pistole, fucili e cartucce

Una serata di autentico terrore quella vissuta ieri, mercoledì 30 settembre, dagli avventori di un locale di Onè di Fonte, l'“Harry’s irish pub” di via Roma. Un uomo di 47 anni, originario del vicentino, è giunto nei pressi dell'esercizio pubblico, impugnando una pistola, tra lo stupore generale: prima ha minacciato, per futili motivi, alcune persone presenti del locale, poi ha esploso in aria, a scopo intimidatorio, alcuni colpi d’arma da fuoco, e si è quindi allontanato velocemente a bordo di un'auto.

carabinieri della Compagnia di Castelfranco Veneto, coordinati dal comandante Enrico Zampolli, sono intervenuti rapidamente e nell'arco di alcune ore hanno arrestato in flagranza di reato, per porto e detenzione di armi clandestine, porto di oggetti atti a offendere, minaccia e ricettazione, il protagonista di questo episodio. A finire in manette un 47enne originario del vicentino ma residente nella zona, già noto alle forze di polizia.

I I militari dell’Arma hanno rintracciato il 47enne mentre si trovava all'interno della sua abitazione, trovandolo in possesso di una pistola Beretta calibro 9x21 con matricola abrasa e caricatore con otto cartucce, un fucile doppietta calibro 16 sulla cui provenienza sono in corso accertamenti con un’ottantina di cartucce calibro 9x21 e una roncola. Le armi sono state sequestrate mentre l'uomo, al termine delle formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Treviso.

Da: Trevisotoday 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore al bar, esplode dei colpi di pistola in aria e scappa: arrestato

VicenzaToday è in caricamento