Tentato sabotaggio al giro d'Italia: chiodi e olio in strada

Atto vandalico nel corso della 17esima tappa. Fortunatamente si sono accorti del fatto i volontari prima del passaggio della gara

Tentato sabotaggio alla 17esima tappa dell'edizione 2020 del Giro d'Italia. Verso le 9:45 di mercoledì mattina, prima del passaggio dei ciclisti dei volontari impegnati a controllare il percorso si sono accordi che sul pavimento stradale c'erano chiodi, viti e liquido oleoso sparso. Il fatto è successo nel territorio comunale di Velo d'Astico, in via Fogazzaro all'incrocio convia Montanina, sulle colline al confine con Arsiero. 

Fortunatamente il personale ha avvertito le autorità in tempo e la società Sicurezza e Ambiente ha provveduto a ripulire la strada con un mezzo specializzato chiamato dalla polizia locale. Il tutto prima del passaggio degli atleti, previsto un'ora dopo.

Sull'atto, che avrebbe potuto causare incidenti ai ciclisti, stanno indagando le forze dell'ordine e avrà un seguito con una probabile denuncia d'ufficio a carico di persone ignote. 

16d2fe39-774e-4775-833a-d4cf1a52a5f3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il grande freddo: gennaio 1985 la nevicata del secolo

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

Torna su
VicenzaToday è in caricamento