rotate-mobile
Cronaca Montecchio Maggiore

Sorprendono i ladri nella proprietà, padre e figlio li affrontano: malviventi in fuga nei campi

Nottata movimentata a Montecchio Maggiore dove, due uomini si sono trovati faccia a faccia con altrettanti malviventi intenti a rubare un trattore. L'arrivo dei carabinieri ha permesso di fermare uno dei due predoni che fuggendo è caduto e si è fratturato la gamba

Nel cuore della notte di giovedì, poco dopo le 3, un agricoltore, S.G. cinquantenne di Valdimolino, località di Montecchio Maggiore, ha chiesto l'intervento dei carabinieri dopo aver notato due individui all’interno della sua proprietà, intenti ad asportare un trattore agricolo, col quale si stavano già allontanando.

L’uomo, inseiem al figlio S.A. venticinquenne, nell’attesa dell’arrivo dei carabinieri ha affrontato i malfattori e ha cercato di bloccarli. Il figlio ne ha frmato uno mentre l'altro si è dato alla fuga. Nella colluttazione, il ladro ha colpito il giovane agricoltore con un pugno ed è riusito a divincolarsi e scappare per i campi.

Arrivati sul posto, i carabinieri si sono messi sulle tracce dei ladri. E' partito l'inseguimento tra i campi fino a quando il malvivente, P.C. ventitreenne pregiudicato del luogo, è caduto rovinosamente a terra fratturandosi tibia e perone.

I militari l'hanno quindi identificato e sottoposto alle cure del caso. Recuperati gli zaini contenenti gli arnesi da scasso utilizzati dai due complici. Dopo gli accertamenti del caso P.C. è stato denunciato per rapina impropria, mentre sono in corso ulteriori indagini volte alla identificazione del secondo complice. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorprendono i ladri nella proprietà, padre e figlio li affrontano: malviventi in fuga nei campi

VicenzaToday è in caricamento