Tentata rapina al Palladio, due donne ferite: arrestata coppia

Furto con aggressione durante il tentativo di fuga. Due bosniaci hanno prelevato merce per 1100 euro all’OVS, nascondendola dentro a una panciera

Interno del centro Palladio (foto di archivio)

Un furto all’Oviesse situato al Centro Commerciale Palladio di Vicenza si è trasformato in una rapina impropria. Alle 14:40 di venerdì una coppia di bosniaci, lui 31enne e lei di 23 anni, è entrata all’interno del negozio e hanno destato dei sospetti in una commessa vicentina del ‘91. 

La donna si è accorta che avevano rubato dei capi di abbigliamento e si è messa nelle vicinanze dell’uscita  notando una vistosa protuberanza sulla pancia di entrambi i ladri. La commessa ha quindi cercato di fermare la coppia ma l’uomo l’ha colpita buttandola a terra. In qual momento è giunta anche la voce direttrice del negozio che ha subito la stessa sorte. 

L’episodio ha richiamato il direttore dell’OVS e alcuni clienti che hanno bloccato  la coppia fino all’arrivo degli agenti. I poliziotti, perquisendo la coppia, hanno scoperto che avevano una panciera elastica con all’interno maglioni di cashmere dal valore di 1100 euro. I due sono stati arrestati e denunciati per rapina impropria. Processati per direttissima nella mattina di sabato, sono stati condannati a un anno di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Coronavirus, Vicenza maglia nera come numero di positivi

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

  • Va a cercare parcheggio ma non fa più ritorno, famiglia in allarme: ritrovato dalla Polizia locale

Torna su
VicenzaToday è in caricamento