rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca

Architetto vicentino si suicida in albergo ad Imperia

Un vicentino di 62 anni è deceduto dopo essersi buttato dalla finestra dell'albergo di Ospedaletti (Imperia) in cui soggiornava. Sono in corso le analisi per ricostruire l'accaduto

Un architetto vicentino, D.D.B., di 62 anni si è suicidato la scorsa notte intorno alle 2 gettandosi da una finestra dell'albergo Savoia a Ospedaletti, in provincia di Imperia.

L'allarme è stato dato da alcuni ragazzi che passando di lì hanno visto il corpo dell'uomo. Inutili i soccorsi tempestivi del personale sanitario: l'uomo è morto in ospedale poco dopo l'arrivo a causa delle gravi lesioni.

Sul posto è intervenuta la Polizia che sta effettuando gli accertamenti necessari per cercare di ricostruire la dinamica dell'accaduto e per risalire alle ragioni del tragico gesto. Il 60enne si era chiuso dall'interno, la stanza era in perfetto ordine e non ha lasciato nessuno scritto. In base ai primi accertamenti condotti dai poliziotti per ricostruire l'accaduto, sembra che da qualche tempo il 60enne soffrisse di qualche malessere personale anche se potrebbe esserci anche una motivazione dovuta ad una qualche difficoltà di natura economica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Architetto vicentino si suicida in albergo ad Imperia

VicenzaToday è in caricamento