Spaccio di eroina sotto le telecamere: immediato sequestro in via Genova

Gli agenti della Polizia locale, grazie alle riprese live degli occhi elettronici, sono intervenuti sul posto e hanno fermato l'assuntore trovato in possesso di poco più di un grammo di sostanza stupefacente. Segnalato un 39enne residente a Brendola

Il fermo in via Genova

Giovedì, intorno alle 10, la pattuglia antidegrado della Polizia locale ha controllato un uomo di 39 anni, A.R., nato in Bangladesh e residente a Brendola, che aveva appena acquistato poco più di un grammo di eroina da uno straniero.

Gli agenti hanno sequestrato la sostanza stupefacente e segnalato il 39enne alla Prefettura. L'operazione, avvenuta nell'ambito dei servizi di prevenzione e contrasto allo spaccio, ha preso il via da una segnalazione degli agenti dedicati al controllo delle telecamere di videosorveglianza che, poco prima, avevano notato, in viale Milano, uno straniero guardarsi attorno nervosamente. Dopo qualche istante lo straniero era stato raggiunto da un individuo al quale aveva consegnato un involucro estratto dalla bocca.

Di qui l'immediato invio di una pattuglia antidegrado che ha raggiunto e controllato l'acquirente, recuperando l'eroina appena acquistata.

Schermata 2019-09-13 alle 14.38.01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento