rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Il pusher lavorava "in casa", arrestato dalla polizia locale

Segnalata un’acquirente con due dosi di eroina. Il Gip convalida l’arresto

Aveva scelto come luogo di spaccio un appartamento in via Magenta il pusher di 47 anni (S.M. le sue iniziali) arrestato martedì 7 giugno dal Nucleo operativo speciale (Nos) della polizia locale di Vicenza. 

Le indagini degli agenti, impegnati nel contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, sono scattate a seguito di una serie di segnalazioni arrivate da alcuni cittadini che avevano notato uno strano movimento attorno all’appartamento, frequentato giornalmente da diverse persone, che arrivavano a piedi o in auto per rimanere per pochi minuti all’interno dell’abitazione e allontanarsi quindi velocemente. L’andirivieni giornaliero, in orari diversi e anche in piena notte, è stato confermato dai controlli messi in campo dal Nos. Nella mattina di martedì gli agenti in borghese si sono appostati sotto l’abitazione in attesa di qualche acquirente. Alle 8.05 l’arrivo di C.A., di 44 anni, che una volta uscita dall’appartamento è stata fermata dalla polizia locale. C.A. è stata trovata in possesso di due dosi di eroina acquistate, come confessato dalla cliente stessa, all’interno dell’appartamento di S.M.. La casa è stata quindi perquisita insieme all’unità cinofila con il  cane antidroga Aria che ha individuato un bilancino di precisione, della sostanza da “taglio” e del materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente dello stesso tipo utilizzato per le due dosi di eroina consegnate dall’acquirente.

S.M. è stato accompagnato al distaccamento della polizia locale di Campo Marzo e arrestato per spaccio. Il pubblico ministero ha disposto il trasferimento nella casa circondariale di S. Pio X  e il Gip ha successivamente convalidato l’arresto. Il materiale rinvenuto e l’eroina consegnata dall’acquirente sono stati sottoposti a sequestro penale. C.A. è stata segnalata alla Prefettura come utilizzatrice di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pusher lavorava "in casa", arrestato dalla polizia locale

VicenzaToday è in caricamento