rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Spacciavano cocaina e hashish a Vicenza, tre magrebini

Il blitz è andato in scena nella notte fra giovedì e venerdì quando Mounir E.I.A., marocchino di 45 anni, e H. T, 28 anni tunisino, sono stati bloccati perché responsabili di un traffico di hashish e cocaina per 70 mila euro a settimana. In menette anche H.T.

Operazione Fulmine, così è stata definita dai carabinieri per la rapidità con la quale è stato necessario bloccare i corrieri di droga al casello di Vicenza Ovest, in modo da evitare che gettassero la cocaina dal finestrino della loro auto.

Il blitz è andato in scena nella notte fra giovedì e venerdì quando M.E.A., marocchino di 45 anni, e H. T., 28 anni tunisino, sono stati bloccati perché responsabili di un traffico di hashish e cocaina per 70 mila euro a settimana. Sul sedile del passeggero c'erano 70 grammi di cocaina in sasso, da tagliare almeno altre due o tre volte prima di essere spacciata al minuto.

Gli investigatori - hanno spiegato i carabinieri - ritengono che i due effettuassero almeno un viaggio ogni settimana per rifornire il mercato vicentino dello sballo per il week end. In seguito i carabinieri del nucleo investigativo sono arrivati nell'abitazione dei due e hanno trovato un terzo uomo, H. T., 26 anni tunisino, che stava preparando dosi di hashish prendendole da una fornitura di quattro chili nascosta in casa. I tre sono finiti in carcere e aspettano la convalida fissata per lunedì, nel frattempo la perquisizione ha permesso di trovare anche sei biciclette quasi nuove, con una matricola sul telaio. Si suppone che il gruppo le abbia accettate come pagamento in cambio di droga dopo che erano state rubate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciavano cocaina e hashish a Vicenza, tre magrebini

VicenzaToday è in caricamento