rotate-mobile
Cronaca Riviera Berica / Viale Riviera Berica

Sottopasso Riviera Berica: chiusura notturna totale dal 16 al 21

Chiusura totale della Riviera Berica in entrambe le direzioni all'altezza del sottopasso per cinque notti (dalle 21 alle 6 del mattino), da lunedì 16 a sabato 21 febbraio, per consentire alla società Autostrada Brescia-Padova di sistemare definitivamente il ponte autostradale di Campedello

Al via i lavori al sottopasso di Campedello.

Da lunedì 16 febbraio per cinque notti, mezzi pesanti e auto dovranno seguire percorsi alternativi, tutti indicati, e consisteranno, per chi arriva da sud verso la città, nell'imbocco dell'autostrada A31 a 
Longare oppure di proseguire verso Torri di Quartesolo. Solo le auto, inoltre, a Debba potranno girare a destra su strada dei Ponti di Debba e quindi in strada di Casale. Oppure, ma vale sempre e solo per le auto, in prossimità del sottopasso autostradale oggetto dei lavori, potranno girare a sinistra su strada della Commenda e quindi raggiungere Monte Berico e la città attraverso viale X Giugno. Chi arriva da Vicenza, invece, in zona nuovo tribunale, può imboccare via Martiri delle Foibe e dirigersi verso via Vittime Civili di guerra e viale della Pace per raggiungere Longare da Torri di Quartesolo oppure può prendere l'autostrada A4 e quindi l'A31 (sia mezzi pesanti che auto) oppure ancora, ma solo le auto, dirigersi in strada di Casale, proseguire su strada di San Pietro Intrigogna e strada dei Ponti di Debba. In alternativa i mezzi pesanti e le auto che arrivano da Vicenza possono giungere in prossimità del sottopasso e accedere quindi alla tangenziale sud per ricollegarsi alla Riviera Berica in località Longare dall'autostrada (A4 e quindi A31) o da Torri di Quartesolo.


"Il disagio non sarà indifferente, perchè il blocco è totale – ammette l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza -, ma grazie alla chiusura notturna non compromettiamo il trasporto pubblico locale, né di Aim, né di Ftv, e il disagio per pedoni e ciclisti sarà pressochè nullo. È del resto un lavoro molto atteso, non solo da parte del Comune, che aveva chiesto fin da subito alla società Autostrada di intervenire con urgenza per evitare disagi in uno dei punti nevralgici della viabilità cittadina, ma anche da commercianti e residenti della zona. Già con questa prima tranche di lavori, in effetti – spiega l'assessore -, si ripristina definitivamente la carreggiata di strada della Riviera Berica in entrambi i sensi di marcia. Poi, comunque, a fine marzo, è prevista un'altra breve chiusura notturna, o forse due, con le medesime modalità e deviazioni, per la sistemazione della parte superiore del ponte, con la posa delle travi e il ripristino della corsia di emergenza dell'autostrada”.  “Caldeggiamo l'utilizzo delle tangenziali e dell'autostrada – conclude Dalla Pozza – perchè sia su Debba che su Casale le strade sono molto più strette. Pedoni e ciclisti infine potranno usare la pista ciclabile Casarotto, raggiungibile da via Sardegna e da strada delle Ca' Tosate”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottopasso Riviera Berica: chiusura notturna totale dal 16 al 21

VicenzaToday è in caricamento