menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato per un controllo, aveva 368mila euro nascosti in un doppiofondo dell'auto

I soldi sono stati sequestrati dalla guardia di finanza. Il denaro è stato sequestrato e l'uomo denunciato per ricettazione

i finanzieri di Bassano, all'interndo del territorio del Comune di Pianezze, nei giorni scorsi hanno fermato e controllato un 49enne, B.G., nato e residente in provincia di Napoli, a bordo di una Mercdedes, modello classe B, con targa italiana.  I militari, nel controllare i motivi che hanno portato il fermato a spostarsi dalla Campania al Vicentino, nonostante le disposizioni anti-covid, hanno notato i crescenti segni di nervosismo dell'uomo che ha portato autodichiarazioni contraddittorie e hanno deciso di fare una perquisizione dell'autovettura e degli accertamenti sul soggetto.

Dalle banche dati le fiamme gialle hanno scoperto che l’ultima dichiarazione dei redditi presentata dal 49enne era riferita al periodo d’imposta 2013, con la dichiarazione di redditi pari a 6500 euro. All'interno del veicolo c'era invece un doppiofondo meccanizzato, creato ad arte al di sotto del sedile posteriore e azionabile elettronicamente con un congegno elettronico/meccanico. All’interno del vano, ben occultato e non visibile dall’interno e dall’esterno dell’autovettura, le Fiamme Gialle hanno rinvenuto c'era una somma di denaro contante pari ad 368mila euro, in banconote di diverso taglio e divisa in tre buste di plastica.

Non avendo il conducente dell’autovettura fornito indicazioni circa la provenienza e la destinazione del denaro e considerate le modalità di occultamento della somma, oltre al fatto che i redditi dichiarati dal cittadino di origine campane non giustificavano la disponibilità dell’ingente somma di denaro, l'uomo è stato denunciato alla procura di Vicenza per il reato di ricettazione. I finanzieri hanno sequestrato il denaro e la Mercedes, sequestro poi convalidato dal gip. Le indagini dei militari continuano al fine di acquisire elementi in merito alla provenienza ed alla destinazione dell’ingente somma di denaro sequestrata, nonché all’origine della stessa in relazione a sottese operazioni di transazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ci sarà una super luna rosa ad aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento