Scende da quota 1600 e si frattura una caviglia

L'escursionista è stato imbarellato e portato a valle dal soccorso alpino per circa 300 metri di dislivello

Alle 17 circa di sabato il Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno è stato allertato per un escursionista che aveva riportato la probabile frattura di una caviglia scendendo con un amico da Passo Ristele a quota 1.600 metri.

Otto soccorritori hanno raggiunto l'infortunato, P.G., 62 anni, di Padova, gli hanno prestato le prime cure e lo hanno imbarellato, per poi trasportarlo per una mezz'ora a piedi, circa 300 metri di dislivello, fino al fuoristrada e di seguito alla strada. Affidato all'ambulanza, l'uomo è stato accompagnato all'ospedale di Valdagno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo, occhi puntati sul Bacchiglione: piena prevista per mezzanotte

  • Pasticcerie d'Italia 2020: scopri le migliori del vicentino

  • Contributi fino a 1000 euro per trasformare l'auto in Gpl o metano

  • Fatture false con una società "cartiera": sequestrati 680mila euro a una SpA

  • Pedone investito post tamponamento tra auto: strada chiusa, pesanti disagi sul traffico

  • In escursione su Cima Mandriolo con il cane, l'animale si sporge e precipita nel vuoto

Torna su
VicenzaToday è in caricamento