menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Snowboarder cade e si ferisce, strade troppo trafficate sull'Altopiano: l'ambulanza non parte

A causa delle code di auto e vista la difficoltà di far arrivare il mezzo del Suem, l'uomo è stato portato in ospedale dagli operatori del Soccorso alpino

Uno snowboarder si è infortunato domenica intorno alle 12.40 mentre scendeva da Cima Mandriolo, sopra il Rifugio Val Formica. P.S., 40 anni, di Trissino, era infatti caduto e lamentava dolori a una caviglia. Poiché sul luogo dell'incidente non c'era copertura, uno dei tre amici che era con lui è salito in cima al Monte e ha dato l'allarme, fermandosi lì per poter continuare a comunicare con la squadra in arrivo se necessario.

La Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Asiago e i soccorritori si sono mossi con due jeep e altrettante motoslitte al traino. Sono quindi riusciti ad arrivare fino dall'infortunato e, dopo avergli prestato le prime cure, lo hanno caricato a bordo di una motoslitta e trasportato ai fuoristrada parcheggiati sul piazzale del Rifugio.

Data la difficoltà di far arrivare l'ambulanza a causa dell'intenso traffico presente, l'uomo è stato accompagnato direttamente all'ospedale dai soccorritori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La montagna frana: addio alla guglia Corno

Sicurezza

Comincia l'invasione delle formiche: i rimedi naturali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento