menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si rifiuta di acquistare la droga, il pusher entra nella sua casa e la devasta

La polizia ha arrestato l'uomo che si era introdotto con un martello nell'abitazione della vittima, salendo sul tettuccio di un'auto parcheggiata ed entrando dalla finestra

Devasta la casa del cliente dopo il rifiuto di quest'ultimo di acquistare da lui della droga. Protagonista un pusher di 35 anni (D.C. le iniziali) che, nella serata di sabato, in preda all'ira, si è introdotto nell'appartamento e servendosi di un martello ha distrutto tutto quello che aveva intorno. L'episodio è accaduto in Via Sasso dove, a seguito di segnalazione al 113, è stato segnalato un furto in abitazione. Gli agenti, accorsi in pochi minuti, hanno subito notato qualcosa di estremamente anomalo: gran parte degli arredi, delle suppellettili, delle finestre, erano completamente distrutti dai qualcuno che aveva utilizzato un corpo contundente, come provato dalle numerose tracce di sangue rinvenute nell'appartamento.

Sotto l'abitazione della vittima, sul tettuccio di una vettura, i poliziotti hanno infatti trovato un martello insanguinato, probabilmente proprio quel corpo contundente utilizzato dall'autore del furto che, per raggiungere la finestra dell'immobile depredato, aveva utilizzato il tetto della macchina parcheggiata nei pressi dell'abitazione dove è stato consumato il reato. Le indagini, indirizzate sul capire se la vittima avesse ricevuto minacce o segnali che potessero in qualche modo spiegare le modalità del furto, hanno portato gli agenti a individuare un vicentin residente nella stessa zona che, nel pomeriggio, aveva avuto uno screzio con il proprietario dell'immobile. Alla base della discussione appunto il rifiuto della vittima di acquistare della sostanza stupefacente dal "pusher". 

Dopo averlo sentito e constatato una ferita alla mano, dubitando delle sue dichiarazioni poco coerenti e farneticanti, gli uomini della questura hanno deciso di perquisire l'abitazione del presunto autore della devastazione. All'interno dell'appartamento gli agenti hanno trovato vestiti sporchi di sangue subito sequestrati. Messo alle strette, l'uomo ha confessato ammettendo di aver distrutto l'interno della abitazione per il rifiuto, della vittima di acquistare della droga proprio da lui. Al termine di primi accertamenti e con l'ausilio della polizia scientifica che ha proceduto a rilevare le tracce di sangue per verificarne la compatibilità con quelle dell'autore del furto, i poliziotti hanno quindi tratto in arresto D.C. e tradotto in carcere a disposizione della autorità giudiziaria.

A suo carico anche il ritrovamento della sostanza stupefacente oggetto della compravendita fallita per il rifiuto della vittima: 50 grammi tra marijuana e hashish. All'arrestato, quindi, è stato contestato anche il possesso, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amici 2021, ecco i nomi dei finalisti: le anticipazioni

Ristrutturare

Tutte le informazioni sul Superbonus 110% infissi e finestre

Ristrutturare

Ristrutturare risparmiando il 90%: come ottenere il bonus facciata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento