rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Serie B, Vicenza-Bari: il prepartita di Pasquale Marino

Il tecnico biancorosso prepara la gara contro il Bari e ritrova da avversario il sue ex pupillo Riccardo Maniero. Fu proprio Marino a dare fiducia all'attaccante durante l'esperienza di Pescara. Segui il prepartita in diretta

Massima concentrazione tra i biancorossi per la prima sfida casalinga della stagione. Al Menti arriva un Bari in buona forma dopo la vittoria per 4 a 3 della prima giornata contro lo Spezia. Tra i marcatori della prima sfida di campionato dei pugliesi anche una vecchia conoscenza di Marino, quel Riccardo Maniero che proprio l'attuale tecnico biancorosso rilanciò quando era sulla panchina del Pescara (stagione 2013). Tra i due c'è stima, ma l'allenatore del Vicenza spera che per un giorno l'attaccante, autore di una doppietta contro lo Spezia, perda la via del gol. Intanto buone notizia dalla panchina: in settimana la squadra si è allenata al completo con l'unica eccezione di Genitli. Il giocatore, dopo essersi operato al ginocchio, dovrebbe tornare a disposizione del mister tra circa un mese. 

LA CONFERENZA STAMPA PREPARTITA DI MARINO DALLE 12

Queste alcune dichiarazioni rilasciate dal tecnico Pasquale Marino nel corso della conferenza stampa di presentazione alla vigilia della sfida contro il Bari.(Dal sito del Vicenza calcio) “…Siamo partiti con il piede giusto con una vittoria importante fuori casa. Sappiamo che c’è da migliorare ed è positivo aver fatto i primi tre punti che ci hanno concesso di lavorare con maggiore serenità e consapevolezza. Dobbiamo migliorare dal punto di vista della condizione, specialmente gli ultimi arrivati, e determinati meccanismi…”.

“…I tifosi ci hanno sempre sostenuto, non abbiamo le pressioni che può avere il Bari o quelle squadre come Spezia, Livorno, Pescara, Cesena che hanno investito moltissimo e che hanno l’ambizione di puntare direttamente alla massima serie. Cercheremo come sempre di fare il massimo per portare gente allo stadio ed offrire uno spettacolo. Viviamo alla giornata come lo scorso anno. Ora intanto mancano quarantasette punti all’obiettivo…”.

“…Rispetto a Modena abbiamo maggiori opportunità, i giocatori hanno lavorato quasi tutti, verificheremo domani gli ultimi aspetti. Ci sono due, tre ballottaggi come al solito. In attacco Pozzi sta crescendo, c’è Pettinari e Gatto che può ricoprire più ruoli. Pozzi per arrivare al top della condizione deve giocare, vedremo comunque domani…”. “…Il Bari ha costruito un organico di qualità e quantità, hanno puntato molto sull’esperienza con Valiani, Del Grosso, Sansone, Rosina, De Luca, Maniero. E’ una squadra completa in tutti i reparti e che può ambire al salto di categoria. Insieme a Cagliari e Cesena costituiscono gli organici con qualcosa in più…”.

“…Ricordo con piacere Maniero, un ragazzo per bene. L’ho avuto a Pescara, inizialmente non rientrava nei piani poi gradualmente è riuscito a guadagnarsi quello che ha fatto. Non è merito mio ma di chi va in campo. Un certo tipo di gioco l’ha agevolato consentendogli di prendere consapevolezza dei suoi mezzi. In questa categoria è un lusso…”.

“…Il Vicenza necessita di un po’ di tempo per avere definitivamente una manovra fluida, dobbiamo crescere sotto tutti i punti di vista e oleare determinati meccanismi. Siamo sulla buona strada, vedo impegno, applicazione e voglia. Per il modo di stare in campo e tipologia di gioco risentiamo quando non siamo al top. Se una squadra gioca con il fraseggio e palla a terra ma in certi momenti manca di lucidità perché ancora a corto di condizione possono emergere qualche imprecisione ed errore in più. Questi aspetti fanno parte della fase di crescita. Sono fiducioso c’è determinazione da parte di tutti e la volontà di migliorarsi con il lavoro…”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Vicenza-Bari: il prepartita di Pasquale Marino

VicenzaToday è in caricamento