rotate-mobile
Cronaca

Scivola per 200 metri in un canale del Monte Plische

L'escursionista stava percorrendo il sentiero 182 a 1.900 metri di quota quando ha perso l'equilibrio ed è caduto nel vajo nella zona del Carega al confine tra le province di Verona, Vicenza e Trento. L'uomo è stato recuperato con l'elicottero di Verona Emergenza

Se l'è cavata con qualche graffio e delle contusioni l'escursionista che oggi, 16 febbraio, è scivolato in un canale vicino al Monte Plische, nella zona del Carega al confine tra le province di Verona, Vicenza e Trento.

L'uomo è un 50enne veronese che, ramponi ai piedi, stava percorrendo il sentiero 182 a 1.900 metri di quota. Intorno alle 13, l'escursionista ha perso l'equilibrio ed è caduto nel vajo centrale, fermandosi oltre 200 metri più in basso. Il 50enne non ha perso conoscenza ed è stato lui stesso a dare l'allarme e a fornire le coordinate del punto in cui si trovava.

Per soccorrerlo si è alzato in volo l'elicottero di Verona Emergenza, il cui personale ha individuato l'escursionista in difficoltà. Calatosi con il verricello, il tecnico di elisoccorso ha raggiunto il 50enne e ne ha verificato le condizioni. Condizioni che sono apparse buone, a parte i graffi e le contusioni.

In accordo con l'equipe medica, il soccorritore ha dunque assicurato l'escursionista, che è stato poi issato a bordo dell'elicottero con un verricello di 20 metri. E per le opportune verifiche, dopo essere stato controllato da un medico e da un infermiere, l'uomo è stato trasportato all'ospedale di Borgo Trento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola per 200 metri in un canale del Monte Plische

VicenzaToday è in caricamento