Cronaca

Scivola per 150 metri, escursionista si rompe una gamba 

I soccorsi, allertati dal marito della donna, hanno trasportato l'infortunata per 450 metri di dislivello fino alla strada dove era in attesa un'ambulanza

Passate le 16 di martedì, il Soccorso alpino di Asiago, a seguito della chiamata del marito, è stato allertato per un'escursionista scivolata 150 metri sotto la cima del Portule, riportando la probabile frattura di una gamba. Cinque soccorritori assieme a tre carabinieri forestali di Roana si sono avvicinati con i mezzi, per poi ultimare a piedi la salita.

Una volta da G.F., 48 anni, di Asiago le hanno immobilizzato l'arto e la hanno caricata in barella, per poi affrontare, alternandosi nel trasporto, 450 metri di dislivello in discesa fino alla strada. Caricata in jeep, l'infortunata è stata accompagnata a Malga Larici e affidata all'ambulanza diretta all'ospedale di Asiago.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola per 150 metri, escursionista si rompe una gamba 

VicenzaToday è in caricamento