Cronaca

Schio, ubriaco esce di strada e aggredisce gli agenti

Quando ha capito che la patente gli sarebbe stata ritirata è andato su tutte le furie, 23enne nei guai dopo aver tentato di colpire un agente della polizia locale. Era ubriaco di prima mattina

L'auto uscita di strada

Alle 8:30 di sabato mattina era ancora ubriaco. J.A., 23enne di nazionalità ghanese, residente a Santorso, è stato denuciato per guida in stato di ebrezza e resistenza a pubblico ufficiale. L'uomo, alla guida della sua Fiat Punto, stava percorrendo viale dei Martiri con direzione via Manin. Giunto all'altezza della rotatoria con via Della Pozza, ha perso il controllo del mezzo finendo la corsa sopra il verde dell'isola di traffico rialzata. Una pattuglia della polizia locale Alto Vicentino di Schio è intervenuta pochi minuti dopo. Nel corso dell'identificazione del soggetto, gli agenti  hanno immediatamente constatato che il giovane era ubriaco. Il 23enne veniva quindi accompagnato in comando per essere sottoposto alla prova etilometrica nel corso della quale veniva rilevato positivo con un tasso alcolemico pari a 1,44 g/l. A quel punto la vicenda si è complicata. 

Quando il ghanese  ha capito che la patente gli sarebbe stata ritirata, repentinamente ha afferrato il documento prelevandolo da sopra la scrivania e ha tentato di fuggire. Immediatamente bloccato, gli agenti lo hanno riportato temporaneamente alla calma. Successivamente il giovane, ancora sotto gli influssi dell'alcol, ha tentato nuovamente di riprendere il documento cercando di forzare il blocco degli agenti e rompendo gli occhiali da vista di uno di loro, lacerandone anche un capo dell'uniforme. Riportato alla ragione è stato denunciato. L'auto è stata sottoposta a fermo amministrativo e la patente ritirata ai fini della sospensione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schio, ubriaco esce di strada e aggredisce gli agenti

VicenzaToday è in caricamento