rotate-mobile
Cronaca Schio / SP X, 49

Schio, trabocchetto autovelox, la multa va annullata

Senza un cartello che ne indichi la presenza l'autovelox non è regolare. Il giudice ha dato ragione ad un ristoratore di Schio: multa annullata dopo un lungo braccio di ferro in tribunale

L'autovelox deve essere segnalato altrimenti diventa una trappola per gli automobilisti e le multe sono da annullare. A deciderlo è stata prima la Cassazione, e poi il giudice Elena Sollazzo che ha accolto, qualche giorno fa, il ricorso di un automobilista di Schio, multato per eccesso di velocità. 

Come riportato da il Giornale di Vicenza, il tribunale di Vicenza ha obbiettato la “logica captatoria patrimoniale”, che muoverebbe la pubblica amministrazione in questi casi. Gli autovelox non segnalati diventano, dunque, controlli-trabocchetto utilizzati più per fare cassa che per garantire la sicurezza stradale. In passato, la Cassazione aveva già stabilito che gli autovelox lungo le strade extraurbane non devono essere mimetizzati in alcun modo ma, anzi, la loro posizione va indicata con apposita segnaletica installata tra i 100 e i 250 metri precedenti al punto di controllo. 

Significativo il caso discusso la scorsa settimana: un ristoratore scledense era stato multato nel 2009 lungo la bretella che collega Schio a Thiene, nel territorio di Zanè. La sua macchina viaggiava ai 127 km/h ma in quel tratto il limite è di 90, gli agenti della polizia locale del consorzio Nord Est vicentino lo avevano fotografato grazie ad un autovelox non segnalato. Lui ha fatto ricorso e, proprio a causa della mancanza di indicazioni sulla presenza presenza del controllo elettronico, si è visto annullare la multa. 

La sanzione per eccesso di velocità conteneva anche altri errori. Gli agenti nel compilare il verbale avrebbero anche sbagliato ad indicare il limite di velocità consentito lungo la bretella, spostando l'asticella a 70 anzichè 90 km/h e accentuando, così, l'ammontare della multa. La sentenza che ha dato ragione allo scledense ha ribaltato le precedenti decisioni della prefettura e del giudice di pace, che avevano confermato la correttezza dell'operato della polizia locale.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schio, trabocchetto autovelox, la multa va annullata

VicenzaToday è in caricamento