rotate-mobile
Cronaca Schio

Schio sotto controllo dei carabinieri: 80 persone identificate

I militari hanno controllato vari locali pubblici, in particolar modo quelli frequentati da pregiudicati, la zona della stazione ferroviaria e gli edifici abbandonati nel centro cittadino scledense

Servizio straordinario di controllo da parte dei carabinieri di Schio, con la proiezione esterna del maggior numero di personale e mezzi. 63 auto controllate e più di 80 persone identificate. In quest’ambito sono state contestate alcune violazioni amministrative procedendo al ritiro di 4 carte di circolazione, una patente e sequestrando un’autovettura poiché priva di copertura assicurativa.


Venerdì sera sono stati impiegati complessivamente 16 militari con 7 pattuglie e baricentro operativo nei territori di Schio e Malo . Nel corso dell’operazione, eseguita a largo raggio mediante l’impiego coordinato delle Stazioni Carabinieri della Compagnia di Schio impiegando anche personale in abito civile del NORM-Aliquota Operativa, sono state controllate in maniera incisiva le zone di aggregazione ed interesse della criminalità, al fine di infondere sicurezza nella popolazione. Sulle principali strade provinciali sono stati attuati articolati posti di controllo rinforzati nei punti nevralgici, per verificare il rispetto delle norme di sicurezza alla guida di autovetture, motocicli e ciclomotori, da parte degli utenti della strada.

I militatri, inoltre, hanno proceduto al controllo di persone sottoposte a misure cautelari alternative alla detenzione ed a misure di prevenzione personali di Pubblica Sicurezza, per verificare l’osservanza delle prescrizioni imposte agli stessi. Inoltre i Carabinieri hanno controllato vari locali pubblici, in particolar modo quelli frequentati da pregiudicati, la zona della stazione ferroviaria e gli edifici abbandonati nel centro cittadino scledense. Inoltre i gestori degli esercizi pubblici dei bar “Alle Fontane” (Schio, via XXIX Aprile), “Ai Salbanelli” (Schio, via Porta di Sotto) – “Ex Caserma Cella” (Schio, via Rovereto) chiosco “Al Castello” (Schio area verde denominata “Al Castello”), sono stati sensibilizzati per evitare la somministrazione di alcolici ai minori e a persone in evidente stato di ebbrezza. Nello specifico

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schio sotto controllo dei carabinieri: 80 persone identificate

VicenzaToday è in caricamento