Cronaca Schio / Via Giuseppe Garibaldi

Schio, pestaggio in pieno centro: insulti e pugni durante l'aperitivo

Per calmare i due uomini sono dovuti intervenire i carabinieri. La discussione molto accesa è degenerata velocemente davanti agli occhi dei passanti. Uno dei due è stato colpito con un bicchiere

L'aperitivo scledense è stato interrotto bruscamente sabato sera in piazza Garibaldi. Davanti agli occhi degli avventori dei locali la discussione tra due uomini, un 30enne e un 40enne, è degenerata in un vero pestaggio. 

I segni della violenza erano ancora visibili domenica mattina, con la pavimentazione della piazza ancora coperta da segatura e sangue. La discussione ha avuto inizio in piazza Rossi davanti al "Baretto". F.S., 30enne di Torribelvicino, senza un apparente motivo, ha iniziato ad importunare diversi clienti del locale. Tra questi, A. M. 40enne residente nell'Alto Vicentino che si trovava insieme ad una donna. Tra i due è nata un'accesa discussione, dopo qualche calcio e pugno il 30enne ha ferito al volto l'altro uomo colpendolo con un bicchiere. Sanguinate il ferito si è allontanato per mettere fine alla zuffa e farsi medicare. L'altro, però, non era ancora stanco.

I presenti raccontano che lo abbia inseguito mentre si allontanava da bar colpendo sulla schiena e continuando a insultarlo.  Arrivati davanti al portico, il 40enne,  secondo alcuni un esperto di arti marziali, ha deciso di reagire con tutta la sua forza. Dopo una combinazione di pungi il suo avversario era a terra, messo ko, grondante di sangue. 

In quel momento in piazza è arrivata una pattuglia dei carabinieri chiamati dai alcuni presenti. Entrambi gli uomini sono stati identificati e medicati all'ospedale. i militari hanno raccolto le loro deposizioni ma al momento non ci sarebbe nessuna denuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schio, pestaggio in pieno centro: insulti e pugni durante l'aperitivo

VicenzaToday è in caricamento