rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Schio

Schio, parkour: 30 atleti a letto per un virus

Durante il meeting europeo di Parkour organizzato in questi giorni a Santorso in atleti 30 sono stati caduti in preda a vomito e diarrea. In molti hanno temuto un'intossicazione d massa, ma si trattava di un virus molto potente

Lo spettacolo apparso ai sanitari intervenuti nel capannone affollato dai ragazzi  di diverse nazionalità aveva fatto temere il peggio, in 30 presentavano forti dolori all'addome e disturbi intestinali. La prima ipotesi formulata dai medici è stata quella di una grave 'intossicazione. Per questo, l'atra sera, i carabinieri sono intervenuti al meeting europeo  di Parkour organizzato al Krapannone di Santorso. Vomito e diarrea erano invece causati da un fortissimo virus. 

Al "Krap invaders",  la manifestazione organizzata da l'associazione Krap di Schio hanno partecipato in tanti, giunti da tutta Europa per mettersi alla prova e proprio dall'estero sarebbe arrivato il virus che ha messo k.o gli atleti. Muscoli allenati, agilita è coordinazione fuori dal comune, non sono serviti per evitare l'influenza intestinale. I primi sintomi si sono verificati già domenica, lunedì mattina, quando molti degli sportivi avrebbero dovuto riprendere l'aereo per tornare a casa, la malattia era al suo apice. Pre tre atleti è stato necessario il ricovero. Tra martedì e mercoledì tutti però hanno potuto tornare a casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schio, parkour: 30 atleti a letto per un virus

VicenzaToday è in caricamento