rotate-mobile
Cronaca Schio

Schio, inseguimento a folle velocità per le vie del centro: denunciato 33enne

I carabinieri di Schio, all'alba di domenica, sono stati impegnati in un inseguimento in auto prima e a piedi poi per bloccare un 33enne tunisino che aveva rubato il mezzo e poi aveva razziato alcuni garage

Alle prime luci dell’alba della trascorsa domenica i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Schio hanno denunciato in stato di libertà per furto e ricettazione il 33enne tunisino B.H. nullafacente, già conosciuto dalle forze dell'ordine.

L’uomo  ha ingaggiato un inseguimento nelle vie del centro cittadino con le pattuglie in circuito, cercando di fuggire alla guida di un’alfa Romeo 159 familiare rubata nella notte in questa via Bembo.  Non riuscendovi, bloccava l’auto in questa via Rovereto e continuava la fuga a piedi. i militari non mollavano il proprio obiettivo tallonando il fuggitivo che scavalcava diversi cancelli per evitare la cattura.

Dopo alcuni chilometri il tunisino veniva bloccato ed accompagnato in caserma. Il controllo effettuato all’interno dell’alfa Romeo ha permesso di rinvenire diverse attrezzature utensili (sega circolare, due avvitatori elettrici, seghetto alternativo, due piallatrici elettriche per legno, un trapano, una sega elettrica, una sega flessibile a scoppio da edilizia, una graffettatrice elettrica ed una ad aria compressa, un frullatore da cucina, quattro valige trolley contenenti indumenti e scarpe di vario genere, un passeggino ripiegabile, una bicicletta freestyle), provento di furti perpetrati all’interno di garage nella notte appena trascorsa.

I conseguenti accertamenti hanno permesso di identificare i proprietari della merce rubata per successiva la restituzione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schio, inseguimento a folle velocità per le vie del centro: denunciato 33enne

VicenzaToday è in caricamento