Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Schio, il maniaco del lato B: c'è un sospetto

Le indagini della polizia locale hanno portato all'individuazione di un uomo fortemente sospettato di essere il maniaco che riprendeva le sue vittime da dietro. Una ragazza lo avrebbe riconosciuto

La polizia locale di Schio potrebbe aver individuato il maniaco del lato B. Le segnalazioni di un vuayer che, armato di telecamera, riprende giovani ragazze, immortalando il loro posteriore, si erano susseguite negli scorsi mesi. Come raccontato nelle pagine de il Giornale di Vicenza, negli scorsi giorni una giovane, che era stata ripresa mentre passeggiava con il suo ragazzo a Magrè, è stata convocata dagli uomini del comandante Scarpellini, per il foto riconoscimento. 

La 23enne non avrebbe avuto dubbi sull'identità del maniaco, un docente che in passato era stato sorpreso a Vicenza mentre riprendeva alcune donne sotto la gonna,  al supermercato, con una telecamera fissata sul carrello della spesa. Il vecchio caso, datato 2007, era rimasto nella mente di un agente che, fatto il collegamento, ha voluto sottoporre la foto dell'uomo alla vittima, che ora dovrà decidere se sporgere formale denuncia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schio, il maniaco del lato B: c'è un sospetto

VicenzaToday è in caricamento