Schio, chiusa la casa a luci rosse: 300 euro per sesso a tre

Un postribolo in pieno centro con tariffe per tutti i gusti. Dalla "prestazione" standard a 50 euro fino al rapporto con due ragazze. Denunciati due italiani e una cinese

Una "casa chiusa" in pieno centro a Schio, in piazza Almerico, alla quale il consorzio polizia locale Alto Vicentino venerdì alle 15:40 ha messo definitivamente i sigilli, denunciando tre persone. All'interno un giro di prostituzione con ragazze orientali. Nell'appartamento era infatti possibile ottenere rapporti sessuali per somme da 50 a 70 euro. Poi, i più facoltosi, potevano avere acompleta disposizione contemporaneamente due ragazze per la somma di 300 euro. 

UN VIA VAI CONTINUO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Coronavirus, Vicenza maglia nera come numero di positivi

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

  • Va a cercare parcheggio ma non fa più ritorno, famiglia in allarme: ritrovato dalla Polizia locale

Torna su
VicenzaToday è in caricamento