rotate-mobile
Cronaca Schio

Schio, accoltellato durante una lite: grave ospite di casa Bakhita

Operatori e utenti della struttura di assistenza ai senza tetto sono rimasti sotto choc: un 37enne è rimasto a terra, ferito con un coltello, dopo la lite con un altro ospite di casa Bakhita. E'in gravi condizioni

Attimi paura sabato mattina a Schio. Una lite a casa Bakhita, struttura che accoglie i senza tetto, è finita nel sangue. 

Come riportato da il Giornale di Vicenza, erano circa le 8 e 15, quando uno degli ospiti, D. C.di 37 anni, è stato aggredito mentre si trovava in cucina. Davanti agli occhi esterrefatti di un operatore,  M. C., 33 anni di Schio, è entrato nella stanza brandendo un coltello, dopo essere penetrato nel centro di nascosto, e ha pugnalato alla gola  e al petto la vittima. 

L'aggressore è poi scappato per le vie del centro di Schio affollate per il mercato. La caccia all'uomo è finita quando, braccato dai carabinieri, il 33enne ha deciso di arrendersi. 

Secondo la ricostruzione degli uomini dell'arma, i due si conoscono da tempo e poco prima dell'aggressione avrebbero litigato al telefono. Se pur violento, il diverbio telefonico non aveva fatto insospettire operatori e utenti della struttura d'accoglienza. 

La vittima è ricoverata all'ospedale di Schio in prognosi riservata. Arrestato, lo scledense dovrà rispondere di tentato omicidio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schio, accoltellato durante una lite: grave ospite di casa Bakhita

VicenzaToday è in caricamento