Schianto tra un'auto e un camion: grave 32enne

I pompieri hanno utilizzato cesoie, divaricatori e martinetti idraulici per estrarre il conducente della vettura trasferito d'urgenza in ospedale

Violento schianto tra un'auto e un camion da cantiere, avvenuto verso le 13:45 di venerdì, lungo la nuova Gasparona a Marostica. Ad avere la peggio il conducente 32enne della BMW 320 finita fuori strada.

I pompieri accorsi da Bassano del Grappa hanno messo in sicurezza i mezzi e utilizzando cesoie, divaricatori e martinetti idraulici estratto il giovane. Il ferito è stato stabilizzato dal personale sanitario del SUEM e trasferito in ospedale in gravi  condizioni. Illeso l’autista del mezzo pesante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri hanno eseguito i rilievi del sinistro mentre il personale del commissariato ha deviato il traffico. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo circa un’ora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Bonus Bici e Monopattini 500 euro: tutte le informazioni

  • Esce di strada e fa un volo di 50 metri: gravissimo ciclista 

  • Assalto in villa, banda tiene sotto scacco un'intera famiglia: bottino da migliaia di euro

  • Coronavirus: 150 contagi a Vicenza, 487 in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento