rotate-mobile
Cronaca

Sarcedo, ladro di offerte in chiesa evade, subito ripreso

Due ladri thienesi continuavano a mettere a segno colpi nelle parrocchie dell'Altovicentino con grande abilità, ma sono stati sorpresi dai carabinieri nell'ultimo furto nella chiesa di S. Maria Assunta della Madonnetta a Sarcedo. Dopo essere stati arrestati, uno di loro è scappato dai domiciliari, ma è subito stato fermato. I militari erano sulle tracce di due malviventi grazie all'uso di telecamere poste nei luoghi di preghiera.

Nel pomeriggio di ieri, due ladri thienesi, P.S. di 29 anni e D.M. di 48 anni, sono stati pescati con le mani nel sacco dai carabinieri dopo un furto nella chiesa di S. Maria Assunta della Madonnetta a Sarcedo. In serata uno di loro è evaso dagli arresti domiciliari per comprare le sigarette, ma è stato riacciuffato da una pattuglia in zona: ora dovrà rispondere anche di evasione dai domiciliari.


I malviventi erano stati adocchiati dai militari, che li hanno controllati all'uscita dal luogo di culto, trovando nelle loro tasche 185 euro tra banconote e monetine all'interno di un sacchetto di plastica. Per loro è scattato subito l'arresto in flagranza di reato. I due banditi utilizzavano uno stratagemma ingegnoso con un metro metallico, corredato da una calamita, che poteva prelevare il denaro nelle cassette delle offerte.

Come illustrato nella conferenza stampa presso il comando provinciale dei carabinieri di Vicenza, erano state posizionate delle telecamere nei luoghi di preghiera, dove si può notare bene il modus operandi della coppia nei filmati. In un fotogramma si vede come i due ladri si comportano da insospettabili fedeli per poi agire, quando la chiesa è vuota. L'utilizzo dei video è stata ritenuto necessario dopo le numerose denunce di furti in parrochie e canoniche dell'Altovicentino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarcedo, ladro di offerte in chiesa evade, subito ripreso

VicenzaToday è in caricamento