Frode al fisco attraverso una società straniera: recuperati 400mila euro

Denunciato un imprenditore 44enne di Sarcedo. La guardia di finanza ha portato alla luce una complessa truffa con la quale la società italiana faceva risultare i lavori dipendenti di una fittizia consociata slovena

Le fiamma gialle di Thiene hanno scoperto una complessa frode perpetrata da una Serl di Sarcedo, con titolare un 44enne I.M., di Zugliano, attraverso l’utilizzo di un’azienda consociata con sede simulata in Slovenia. L’attività ha permesso di individuare un imponibile superiore a 1 milione di euro e di denunciare l'imprenditore. L'operazione ha consentito all’Erario di incassare la somma di 423mila euro. 

L’operazione di polizia economico-finanziaria era iniziata dalla verifica fiscale nei confronti della S.r.l. italiana, sulla scorta dell'anaisi dei movimenti bancari che avevano evidenziato anomalie di carattere finanziario, successivamente confermate. Gli ispettori hanno quindi accertato l’utilizzo di manodopera formalmente in carico alla società di diritto sloveno. Il meccanismo permetteva in tal modo di eludere la più severa e onerosa legislazione nazionale in materia di lavoro. Nell’ambito dei controlli, i militari avevano anche scoperto l’utilizzo di un contratto di associazione in partecipazione utilizzato dalla Srl al solo al fine di mascherare i contratti di lavoro dipendente.  

Il 44enne legale rappresentante della società è stato denunciato per aver utilizzato operazioni simulate al fine di indicare nelle dichiarazioni delle imposte dirette e dell’I.V.A. degli anni 2013, 2014 e 2015, un attivo inferiore a quello effettivo e parte di passivo non esistente. Lo stesso, in particolare, ha trasferito parte del volume d’affari prodotto dalla verificata nel territorio nazionale in capo alla consociata slovena, di cui ne era l’amministratore di fatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Coronavirus, Vicenza maglia nera come numero di positivi

  • Ressa per le scarpe Lidl, corsa all'acquisto: esaurite anche a Vicenza

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento