Santorso, incidente di caccia: spara ad un uccello e impallina l'amico

Si tratta del terzo episodio nel giro di una settimana che va ad aggiungersi al caso di Dueville in cui una bambina ha rischiato di essere impallinata mentre giocava in giardino

La stagione della caccia, nel Vicentino, non è partita con il piede giusto. Dopo l'incidente di lunedì scorso, nelle campagne tra Tezze sul Brenta e Cartigliano e mercoledì a Zanè, un altro episodio si è verificato a Santorso, venerdì.

Un cacciatore è stato impallinato alla schiena dall’amico durante una battuta di caccia. I due cacciatori, di Piovene Rocchette, dopo aver raggiunto in auto una zona collinare sul monte Summano, si sono addentrati a piedi nella vegetazione.

Ad un certo punto uno dei due ha visto un uccello e ha sparato ma alcuni pallini hanno colpito alla schiena l’amico.  Lanciato l'allarme, il ferito è stato trasferito all’ospedale Alto Vicentino, dove è stato curato e dimesso con una prognosi di alcuni giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento