rotate-mobile
Cronaca Sandrigo

Sandrigo, autista con patente falsa: aveva causato incidente ubriaco

Durante un normale controllo stradale lungo la SP 119 Chizzalunga un 50enne di Piacenza ha dato alla polizia locale un documento falsificato in modo grossolano

Grazie alla patente, aveva trovato lavoro e riusciva a mantenere la famiglia. Il problema, però, è che la licenza di guida gli era stata revocata per causato un incidente ubriaco e quella data agli agenti della polizia locale era un falso comprato da un napoletano per 300 euro. 

L'episodio è avvenuto martedì mattina, alle 8.40, durante un normale controllo lungo la SP 119 Chizzalunga. La pattuglia ha fermato il camion di un 50enne di Piacenza, C.G., e gli ha chiesto i soliti documenti. La patente già a prima vista sembrava una "patacca": diffusamente sbiadito, lo sfondo con micro scritture era praticamente illeggibile, i caratteri componenti i testi con i dati dell'interessato apparivano di colori diversi e con bordi non definiti, inoltre era privo dei dispositivi ottici variabili di sicurezza. L'impressione è poi stata confermata dai controlli che hanno rivelato che fine avesse fatto il vero documento dell'uomo. 


Nonostante la triste storia raccontata a quel punto dal fermato, C.G. è stato accompagnato in ufficio doive ha ricevuto una  sanzione amministrativa di 5000 euro per guida con patente revocata oltre alla denuncia per uso e possesso di  patente falsa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sandrigo, autista con patente falsa: aveva causato incidente ubriaco

VicenzaToday è in caricamento