menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rosà, i ladri l’aspettano in giardino: presa a botte e derubata di 1500 euro

L'episodio è accaduto sabato notte nella villetta della vedova del fondatore della Rotolmatic: i malviventi hanno atteso che disattivasse l'allarme e rincasasse per poi rapinarla

Hanno atteso che disattivasse l’allarme e rincasasse per poi rapinarla: ladri in azione nel week-end a Rosà. Come riporta il Giornale di Vicenza, la vittima questa volta è la vedova del fondatore della Rotolmatic, azienda nota anche all’estero.

LADRI RAPINANO 90ENNE E BADANTE, VIA A MANI VUOTE


L'AGGRESSIONE. Con tutta probabilità i banditi hanno atteso nascosti in giardino che la donna, attorno alla mezzanotte di sabato, rincasasse. Una volta disattivato l’allarme l’aggressione: schiaffi e pugni per farsi consegnare i soldi, un bottino, pare, di circa 1500 euro. Poi sono fuggiti dileguandosi nel nulla. La donna, sotto shock, è stata poi soccorsa e portata anche in ospedale. Sull’episodio stanno indagando i carabinieri. Tantissimi anche i furti segnalati a Vicenza, in particolare in garage e scantinati: i ladri approfittano delle ferie estive dei proprietari per mettere a segno i loro colpi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Comincia l'invasione delle formiche: i rimedi naturali

Attualità

Coronavirus, saliscendi di ricoveri e positivi: il report

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento