rotate-mobile
Cronaca Rosà

Rosà, entra in casa dell'invalida per rubare: arrestata grazie al vicino

I carabinieri di Rosà hanno arrestato in flagranza di reato L.G., quasi 60 anni, sorprendendola in casa di un'anziana, sola e parzialmente invalida. Delle manovre della donna, nota alle forze dell'ordine, si era accorto un vicino che ha subito allertato il 112. L'appello dell'Arma alla vigilanza reciproca

Si era introdotta nella casa di un'aziana vedova disabile ma, per fortuna, un vicino della potenziale vittima l'ha vista e ha subito chiamato il 112. La ladra, una quasi 60enne di Oderzo con una lunga lista di precedenti specifici, è stata così arrestata. Il fatto è avvenuto mercoledì all'ora di pranzo: la delinquente aveva approfitatto della porta sul retro, lasciata aperta.


L'Arma ne approfitta per ribadire che "l’allerta tempestiva del 112 da parte di chiunque individui una situazione sospetta, anche a danno ad esempio del proprio vicino di casa, consente di bloccare per tempo comportamenti criminali ed antisociali. In questo caso anche salvaguardando una fascia particolarmente debole della societa’ come le persone anziane, bersaglio di soggetti senza scrupoli". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rosà, entra in casa dell'invalida per rubare: arrestata grazie al vicino

VicenzaToday è in caricamento