menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine d'archivio (Padovaoggi)

immagine d'archivio (Padovaoggi)

Rosà, arrivano i controlli sulla raccolta differenziata

Il Comune di Rosà procede sulla strada della raccolta differenziata, dopo i primi mesi di assestamento si alzano i paletti messi dall'amministrazione, l'obiettivo è quello di raggiungere l'85% di differenziata entro il prossimo anno. Per questo il sindaco ha chiesto alle forze di polizia locale di aumentare i controlli

Il d-day è stato il primo ottobre 2015, giorno in cui a Rosà è stata attivata la raccolta dei rifiuti porta a porta, con il passaggio del servizio dal Comune ad Etra. Un cambiamento importnate nelle abitudini dei cittadini accompagnato nei mesi prima da una precisa campagna di informazione. L’Amministrazione comunale ha così voluto compiere un ulteriore passo verso il raggiungimento degli obiettivi comunitari con l’innalzamento della differenziazione dal 75% all’obiettivo del 80/85% entro la fine dell’anno.

«I primi risultati ci stanno già dando ragione – spiega l’assessore all’ecologia, Giandomenico Bizzotto – con l’incremento nei primi mesi di 2 punti percentuale. Questo dimostra che i cittadini, se aiutati sanno dimostrare la loro sensibilità verso un tema importante com’è l’ecologia». Ma qualsiasi cambiamento ha bisogno di tempo per essere assimilato ed è per questo che l’Amministrazione vuole essere parte attiva in questa fase di transizione. Il sindaco, Paolo Bordignon, nel suo ruolo di referente per la Polizia Locale, ha demandato al personale in divisa, in coordinamento con l’Ufficio Ecologia, il compito di effettuare dalle prossime settimane i controlli, riprendendo e se necessario sanzionando gli interessati tanto sulle modalità di compostaggio domestico che soprattutto sull’abbandono dei rifiuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Comincia l'invasione delle formiche: i rimedi naturali

social

Ci sarà una super luna rosa ad aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento