rotate-mobile
Cronaca

Romeni scatenati nei furti: un arresto e tre denunce in poche ore

Superlavoro peri carabinieri vicentini nella lotta ai reati predatori. In poche ore hanno arrestato a Creazzo un 19enne romeno che aveva appena rubato un Macbook e un I-phone in un appartamento e denunciato tre suoi connazionali per altri furti

E' di un arresto e di tre denunce il bilancio di tre giorni di lotta ai reati predatori da parte dei carabinieri vicentini. I protagonisti dei fatti criminosi sono tutti romeni. 

Martedì, in pieno pomeriggio, F.G.H., 19 anni, si introduceva in un appartamento a Creazzo, sfondando un infisso a spallate, e si impossessava di un Macbook e di un I-phone per un bottino da 3.600 euro. Notato da una pattuglia dei carabinieri, il giovane, pregiudicato, è stato fermato poco dopo ed è scattato l'arresto in flagranza

Lunedì sera, alle 23, i militari intercettavano due romeni, N.M.P., 31enne, e S.C.H., 27 anni, entrambi pregiudicati, agli ex magazzini generali merci e derrate dell'ufficio della dogana e li denunciavano per tentato furto in concorso. La pattuglia stava indagando sui furti rame avvenuti lì nei giorni scorsi. Il 31enne è stato denunciato anche per inosservanza del foglio di via di tre anni dalla città. 

Appena tre ore prima, alla Decathlon di Torri di Quartesolo, veniva fermato e denunciato V.M.B., 31enne. L'uomo era stato pizzicato dopo aver rubato alcuni vestiti per bambino per un valore di 76 euro. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romeni scatenati nei furti: un arresto e tre denunce in poche ore

VicenzaToday è in caricamento