menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un fotogramma delle telecamere di sorveglianza

Un fotogramma delle telecamere di sorveglianza

Depredava le auto e prelevava con i bancomat rubati: 49enne incastrato dalle telecamere

L'uomo, già conosciuto dalle forze dell'ordine, è stato riconosciuto mentre andava a prelevare il contante agli sportelli di un paio di banche del Bassanese

Concluse le indagini su una serie di furti avvenuti fuori da alcuni locali in zona Santa Felicita e Fellette di Romano d'Ezzelino tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre dello scorso anno. Nella giornata di giovedì la polizia ha individuato e arrestato l'autore. Si tratta del trevigiano Massimo Cassol, 49enne già noto alle forze dell'ordine, che è stato prelevato dagli agenti nella ruolotte dove viveva - a Vedelago - e condotto in carcere a Treviso. 

Fondamentali per la risoluzione del caso le immagini delle telecamere di sorveglianza a circuito chiuso di un paio di banche del bassanese nelle quali Cassol prelevava con i bancomat frutto dei furti nelle auto saccheggiate all'esterno di alcuni locali tra Romano e il Trevigiano.

Secondo la ricostruzione della polizia l'uomo seguiva sempre il solito modus operandi: individuava i piazzali gremite di vetture parcheggiate e le depredava. Nella perquisizione alla sua roulotte la polizia ha trovato un orologio di marca "Baume Mercier" del valore di più di 4 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento