rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Roana

Roana: il cane del vicino fa rumore, lui lo minaccia, condannato

Una lite tra vicini di casa per i rumori del cane finisce in tribunale, 20 euro di multa e le spese processuali da pagare dopo le pesanti minacce

Le liti tra vicini non vanno in vacanza, quella tra due turisti alloggiati a Mezzaselva di Roana sono finite in tribunale.

Tutto è iniziato a causa del abbaiare di un cane, che nel 2007 disturbava la permanenza di alcuni turisti in montagna.  Dopo le proteste, il padrone del cane aveva reagito con violenza verbale a un villeggiante, minacciando l'uso delle armi alla prossima protesta.

Dalle parole non si è mai passati ai fatti, ma l'accaduto è stato denunciato ai carabinieri.  Le pesanti minacce costano la condanna al 63enne  proprietario  dell'animale. Il giudice De Stefano ha confermato a Vicenza la sentenza del giudice di pace di Asiago, che lo scorso 29 aprile dello scorso anno aveva ritenuto A. G, residente a Mezzaselva di Roana in via Kroitzle, colpevole del reato di minacce.  Solo 20 euro di multa, ma la vera tegola  è arrivata dopo, con la condanna  al risarcimento di mille euro a favore della parte civile .

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roana: il cane del vicino fa rumore, lui lo minaccia, condannato

VicenzaToday è in caricamento