rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Cronaca

Malamovida, rissa a Jesolo: denunciati tre vicentini

L'episodio era avvenuto lo scorso 29 maggio, nei pressi di piazza Mazzini. Durante la colluttazione era spuntata anche un'arma da taglio, probabilmente un coltello

Quattro giovani sono stati denunciati e dovranno rispondere di rissa perché ritenuti coinvolti nella zuffa scoppiata la notte del 29 maggio scorso a Jesolo (Venezia). I carabinieri li hanno identificati a distanza di qualche giorno grazie alle testimonianze raccolte e alla visione delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza. 

Un giovane indagato, residente in provincia di Treviso, è risultato anche colpito dalla misura del foglio di via obbligatorio dalla città di Jesolo emesso dal questore di Venezia nel luglio del 2021, in quanto era stato coinvolto durante la scorsa estate in un'altra rissa lungo l’arenile. Per questo motivo è stato denunciato anche per l’inosservanza del provvedimento. Gli altri giovani finora identificati sono tutti residenti nel Vicentino. Le indagini dei militari proseguiranno per l’identificazione anche degli altri ragazzi coinvolti nella zuffa.

L'episodio era avvenuto nei pressi di piazza Mazzini. Durante la colluttazione era spuntata anche un'arma da taglio, probabilmente un coltello. Due le persone che erano rimaste ferite, poi visitate in ospedale. Nessuna aveva riportato gravi conseguenze.

fonte: Veneziatoday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malamovida, rissa a Jesolo: denunciati tre vicentini

VicenzaToday è in caricamento