Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Rischia di annegare, grave 29enne

Il vicentino era andato a trovare alcuni amici a Caorle giovedì per trascorrere qualche ora in compagnia. Nuotava a circa due metri di profondità quando non l'hanno più visto. È stato salvato da un militare della Capitaneria di Venezia in ferie

Salvato dall'annegamento grazie l'intervento di un militare della guardia costiera di Venezia, è stato trasferito in condizioni gravi all'ospedale Civile di Venezia dove ha passato la notte ma rimane in gravi condizioni. È un 29enne di Marano Vicentino. Ieri pomeriggio faceva il bagno sul tratto di mare della spiaggia di Ponente, tra la torretta 38 e la 39 verso le 16.30. Il militare della Capitaneria di porto di Venezia, che non era in servizio ma in ferie, stava nuotando a 10 metri da lui e ad un certo punto non l'ha più visto.

Si è immerso fino quasi al fondale, a circa due metri di profondità, lo ha recuperato e portato sul bagnasciuga con l'aiuto dei bagnini e coadiuvato dalla pattuglia Mare sicuro del Circo Mare Caorle che fornisce supporto alla sicurezza della balneazione. Il giovane è stato rianimato con massaggio cardiaco in attesa dell'arrivo dell'elicottero del Suem giunto da Treviso. Il 29enne si trovava in spiaggia con amici in ferie a Caorle che aveva deciso di raggiungere in giornata per trascorrere qualche ora in compagnia. L'elisoccorso lo ha trasportato con battito cardiaco lieve all'ospedale del centro storico lagunare ieri, aspettando l'evolversi della situazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischia di annegare, grave 29enne

VicenzaToday è in caricamento