Rifiuti pericolosi davanti all'ex cinema: denunciata impresa edile

Gli agenti sono intervenuti all’ex cinema Astra ad Alte Ceccato dove era accatastato un po' di tutto. Nei guai un 31enne

La mole di rifiuti abbandonati non poteva certo passare inosservata e così i cittadini hanno immediatamente informato la Polizia Locale dei Castelli. Gli agenti sono intervenuti all’ex cinema Astra in viale Stazione 41 ad Alte Ceccato: nei pressi dell’ingresso dello stabile era stato accatastato un po’ di tutto, materiale proveniente da lavori di ristrutturazione all’interno del palazzo.

Dopo una rapida ed efficace indagine, la Polizia Locale ha identificato i responsabili dell’abbandono di rifiuti: si tratta di un 31enne originario del Bangladesh e di un quarantenne connazionale, B.S. le sue iniziali, titolare di una ditta edile di Montecchio Maggiore, che è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Vicenza per violazione delle norme in materia ambientale, in quanto tra i rifiuti abbandonati vi erano alcuni pannelli della cosiddetta "lana di vetro", considerati rifiuti pericolosi.

Entrambi sono stati inoltre multati con una sanzione di 120 euro euro per l'abbandono irregolare di rifiuti. I due, diffidati dalla Polizia Locale, hanno immediatamente provveduto a sgomberare e a ripulire l’area dai rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Guida Michelin 2021: gli otto ristoranti stellati nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento