Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Autocarro carico di rifiuti pericolosi, coppia finisce nei guai: foglio di via per il conducente

Le indagini condotte dai carabinieri hanno portato alla denuncia di due persone di origine croata, stabilitasi da qualche tempo a Chiuppano

Dopo oltre un mese di indagini, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, hanno denunciato una coppia di origini croate per concorso in attività di gestione di rifiuti non autorizzata, violazione degli obblighi di comunicazione e tenuta dei registri e formulari obbligatori.

Tutto è partito il 18 maggio scorso, durante un servizio di pattugliamento del territorio. I carabinieri hanno infatti sottoposto a ispezione la coppia, stabilitasi da qualche tempo a Chiuppano. I due erano intenti ad uscire dalla zona industriale di Thiene a bordo del loro autocarro. Sul mezzo c'era oltre una tonnellata di materiale ferroso e di rifiuti speciali dei quali, l’uomo che si trovava alla guida, non ha saputo dare spiegazioni plausibili e non possedeva alcuna autorizzazione al trattamento ed al trasporto di rifiuti.

Da un successivo esame tecnico eseguito nella caserma di via Lavarone, in collaborazione con il personale dell’Arpav, ha consentito ai militari di accertare che il materiale trasportato era classificato come pericoloso e, pertanto, è stato sottoposto a sequestro penale assieme al camion.

Oltre alla denuncia, sul conto del conducente i carabinieri hanno richiesto ed ottenuto dall’Ufficio Misure di prevenzione della Questura di Vicenza, il foglio di via obbligatorio e l’allontanamento dalla città di Thiene con divieto di farvi ritorno per tre anni, provvedimento notificatogli proprio nei giorni scorsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autocarro carico di rifiuti pericolosi, coppia finisce nei guai: foglio di via per il conducente

VicenzaToday è in caricamento