Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Gelo: intensa l'attività di Comune e Aim in vista della riapertura delle scuole

Ai 600 quintali di sale sparsi nella giornata di ieri a Vicenza, si sono aggiunti in serata, dalle 21 fino a oltre mezzanotte, altri 60 quintali, da parte di due mezzi di Aim che hanno percorso più di 100 km

Dopo la neve caduta l'altro giorno, come annunciato sono arrivate stanotte anche le gelate. Ieri, quindi, per evitare che la coltre si trasformasse in ghiaccio, nove mezzi di Aim Amcps (di cui uno esterno), hanno sgombrato neve e salato le strade della viabilità secondaria dalle 7.30 alle 19.30, anche in base alle segnalazioni dei cittadini e degli uffici tecnici comunali. Nel frattempo otto addetti pulivano i marciapiedi degli edifici pubblici e altre due squadre recuperavano i rami caduti in vari punti della città a causa del sovraccarico da neve. RAFFICA DI CADUTE

A questi uomini, vanno aggiunti 33 addetti di Aim Ambiente e 22 spalatori pagati con voucher, che, solo ieri, hanno sparso 3.750 chili di sale sui marciapiedi del centro storico e delle principali direttrici stradali. Inoltre, tra le 8 e le 18 hanno lavorato anche sei volontari del gruppo comunale della protezione civile e, dalle 12, squadre della protezione civile provinciale per un totale di 27 volontari, che, sotto il coordinamento dal settore Protezione civile e infrastrutture del Comune, si sono concentrati sui punti più sensibili e frequentati della città, come l'ospedale, le case di cura e di riposo e l'area del nuovo palazzo di giustizia. Ai 600 quintali di sale sparsi nella giornata di ieri da Aim Amcps, si sono aggiunti in serata, dalle 21 fino a oltre mezzanotte, altri 60 quintali (1.700 i quintali sparsi fino a questa mattina da lunedì scorso), da parte di due mezzi di Aim che hanno percorso più di 100 chilometri. Stamattina la salatura straordinaria dei punti più sensibili, come indicati dal piano neve, è ripresa alle 6.30 con due mezzi fino alle 7.30, quando è partita l’attività ordinaria assicurata da altri quattro autocarri, due squadre di addetti e sei persone per la salatura a mano di piazze, marciapiedi e passerelle pedonali, e la rimozione di ramaglie.

L'attività proseguirà fino alle 19.30 di stasera, quando riprenderà il servizio notturno che, sulla base delle previsioni meteo, verrà affidato a 4-5 mezzi che ritorneranno sui punti e sulle strade più esposti al ghiaccio. “Con grande preoccupazione – dichiara il sindaco - ho appreso di diversi cittadini che sono scivolati e si sono fatti male, magari cadendo dalla bicicletta o camminando per strada. Per questo raccomando ancora una volta di guidare e camminare con prudenza, facendo attenzione anche a calzare scarpe adatte, perchè con la neve in continuo scioglimento c'è ancora la possibilità che in alcuni tratti di strada e marciapiede si formi un'insidiosa patina di ghiaccio”. In vista in particolare della riapertura, domani, delle scuole, il sindaco ha convocato questo pomeriggio un tavolo operativo con i tecnici di Comune e Aim. Sotto osservazione sono soprattutto i marciapiedi di accesso alle scuole.

E nel dettaglio sono 107 i punti che Aim Ambiente sta completando di pulire: stamattina con l'impiego di 25 addetti, nel pomeriggio con altri 20 e domattina con 30 persone a partire dalle 6. Per quanto riguarda gli accessi alle scuole, infine, su invito dell'amministrazione comunale, la stragrande maggioranza dei dirigenti scolastici ha già provveduto ad aprire i varchi e a spargere il sale; alcuni altri invece provvederanno domattina in tempo per l'arrivo degli alunni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelo: intensa l'attività di Comune e Aim in vista della riapertura delle scuole
VicenzaToday è in caricamento