Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Renzi vuole la Moretti, la vicentina è il nome forte del Pd senza passare per le primarie

Nel caso del Veneto le primarie del Pd si possono evitare. Renzi avrebbe già individuato il noe forte per andare contro Zaia, l'ex vice sindaco ora europarlamentare Alessandra Moretti

Il successo europeo basterebbe per indicare in lei la sfidante titolare a Luca Zaia per le elezioni Regionali. Alessandra Moretti non ha ancora etto si alle sirene che la vorrebbero nuovamente in campo, a pochi mesi dall'ultima campagna, per la battaglia finale contro Zaia. 

A volere la vicentina sarebbe lo stesso Renzi, che per il Veneto vorrebbe evitare lo strumento delle primarie per scacciare problemi intestini al partito ed evitare altri problemi di rapporto con la base. Insomma ill premier vuole evitare in Veneto il bagno di sangue emiliano, candidando la Moretti che in fondo il consenso lo ha da poco dimostrato. L'opzione primarie effettivamente potrebbe rendere più difficile il percorso dell'europarlamentare, rafforzando inevitabilmente la posizione di Zaia. 

Sul piano politico la gara non è mai stata così difficile. L'attuale governatore gode di una popolarità impressionate, unica figura forte assieme a quella di Tosi in uno schieramento che in Veneto non è passato indenne allo scandalo Mose e al vento di sinistra che con Renzi ha spirato per tutt il paese. 

Per la Moretti, una sconfitta elettorale- sarebbe la prima- potrebbe significare la fine di un percorso politico  fatto di sole vittorie, ma Renzi la vuole, e se il premier chiama....

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi vuole la Moretti, la vicentina è il nome forte del Pd senza passare per le primarie

VicenzaToday è in caricamento