rotate-mobile
Cronaca Lastebasse

Recuperata una cagnolina bloccata su una cengia

Bruna, un setter inglese, si era allontanata ieri dal suo proprietario, un cacciatore del posto, inseguendo un camoscio

Attorno alle 10.30 di martedì la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Arsiero su richiesta dei Vigili del fuoco, per intervenire in loro supporto nel recupero di una cagnolina rimasta bloccata su una cengia in località Coston, non distante dalla Baita al sole. Bruna, un setter inglese, si era allontanata ieri dal suo proprietario, un cacciatore del posto, inseguendo un camoscio ed era finita su un terrazzino in una scarpata, dove non era stata più in grado di spostarsi.

Questa mattina un vigile del fuoco si era calato per una trentina di metri dall'alto, ma la bestiola spaventatissima non si era mossa. Due soccorritori sono scesi da un canale parallelo per poi risalire da sotto, attrezzando uno sperone di roccia con 15 metri di corda fissa. Una volta da lei, le hanno rimesso il collare che si era sfilato in uno dei tentativi di prenderla e la hanno assicurata a una longe, per poi darle qualcosa da bere e mangiare.

Nel frattempo una seconda squadra di soccorritori è scesa con il padrone, perché Bruna, terrorizzata, proprio non ne voleva sapere di spostarsi. Non appena lo ha visto, la cagnetta ha iniziato a scodinzolare e si è calmata. Legata al suo proprietario è quindi scesa dal terrazzino ed è risalita lungo il canale per ritornare sul sentiero assieme ai soccorritori.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recuperata una cagnolina bloccata su una cengia

VicenzaToday è in caricamento